martedì 24 maggio 2011

Infinite May

Cosa c'è stato nel mezzo? Maggio sembra non finire mai, disse Wallace, esattamente la scoperta (anzi, La Scopa), che ha riempito queste settimane di silenzio. C'è stato un rientro in Italia, "la terra che abbiamo perduto già mentre l'abitavamo", c'è stato - e c'è ancora - Lucrezio, col suo vita mortale, morte immortale che meraviglia e destabilizza come è giusto che sia, poi Sasso, Dionigi e Canfora. Foedera e oblio, atomi e lettere.

Nessun commento:

Posta un commento